Registrati | Login
  

Facebook Community Twitter LinkedIn Rss
FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
14/06/2013  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Escape from Facebook?

Nubi sul futuro di Facebook, a Menlo Park cercano ogni giorno la formula magica per riattivare l'interesse del miliardo e 100 milioni di utenti. L'ipo è un ricordo lontano e il golden boy dell'IT, il miliardario in felpa e sandali introduce novità per affascinare gli investitori in fuga.
La diffusione dei social ha raggiunto e superato l'apice, la grande fuga prospettata da fior fiore di analisti è iniziata proprio dove il social in blu è nato. Negli Stati Uniti nell'ultimo mese sono già stati disattivati oltre 6 milioni di account, a cui vanno sommati un altro milione di utenti persi in Gran Bretagna. Crescono altri mercati, Brasile in testa, ma è chiaro a tutti che essendo la pubblicità il core business di Facebook, fondamentale resta la capacità di spesa degli utenti e dei loro amici. Da qui tutto il proliferare di piccole e grandi novità, saccheggiate dagli altri social, e così dopo le fan page ufficiali con tanto di bollino blu, su Facebook arrivano anche gli hashtag per cercare di riguadagnare terreno su Twitter. Se Yahoo! Ha dato avvio alla seconda fase della social war con l'acquisizione di Tumblr, è Google+ il competitor principale. Lo strapotere di Google è da sempre il contendente con cui confrontarsi per la raccolta pubblicitaria.
Anche sul nuovo versante del mobile advertising non c'è partita con Mountain View, come emerge dall'ultima analisi pubblicata da Forbes.

I numeri dell'ultimo rapporto eMarketer danno la dimensione del fenomeno: Google detiene stabilmente il 56% del mercato del mobile, che corrisponde a circa la metà dei complessivi 16 miliardi di dollari del totale. Facebook segue con una quota del 13%, per 2 miliardi di dollari di ricavi. Menlo Park e Mountain View insieme rappresentano quindi il 70% dell'intero settore. Gli altri player si spartiscono il restante 30%. Secondo le stime degli analisti eMarketer, Facebook però è destinato a stretto giro di posta a perdere quote preziose in un mercato così dinamico in cui le ricerche sono di esclusivo predominio della Big G. Il Graph Search fermo ancora in beta testing non  preoccupa e il Facebook Phone diventato una famiglia di app non ha raggiunto i risultati sperati. L'offerta di Google è completa, come dimostra la crescita del video advertising capitanato da YouTube, scelto sempre più dagli inserzionisti del segmento mobile che rappresentano una marcia in più rispetto ai banner delle bacheche di Facebook, malgrado il 'Mobile first!” con cui Zuckerberg ha aperto l'anno, focalizzando il lavoro dell'R&D sulla piattaforma mobile, abbandonando il desktop che rappresentava la culla nascente del suo impero. La sfida è ancora aperta, come dimostrano gli sforzi che Big G ha indirizzato verso il suo Google+, ridisegnato e implementato puntando sulle foto, con un editor interno. Twitter cresce a ritmo costante e il passerotto blu ha già messo le zampe sull'8% della torta totale del mobile advertising.

Zuckerberg non ha potuto procrastinare oltre il confronto con gli azionisti, l'inattesa e significativa fluttuazione del titolo ha lasciato sul tavolo oltre il 40% del valore delle azioni. Gli annunci pubblicitari saranno presto ridisegnati, sfoltendo l'eccesso di offerta che non ha riscontrato il successo sperato. L'azienda è abbastanza giovane e skillata per cambiare rotta in corso d'opera, come ha dimostrato in questi anni, ridisegnando la fruizione stessa del web e creando un hub d'accesso ai contenuti della grande rete globale. Alla spinosa questione dei dati personali, Zuckerberg risponde piccato: nessun governo ha mai avuto accesso ai suoi server.

Antonino Pintacuda
@toninopintacuda


 



Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 18/02/2011
Yahoo! e la comunicazione mobile
FOCUS ON - 08/01/2014
Il Mobile Advertising cresce del 130%
FOCUS ON - 22/07/2013
The future of Mobile Advertising
MEDIA - 28/05/2013
Ebuzzing goes to mobile
2648 MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
 
 

Business Video